Vite senza fine gigante minhochao delle leggende degli indiani del Brasile

Vite senza fine gigante minhochao delle leggende degli indiani del Brasile

Minhochao (Minhocão) - un enorme verme ipotetica kriptid (segreta, la scienza non dimostrata di animale), presumibilmente vive in Brasile prima del XX secolo.

Zoologo Fritz Müller ha scritto una volta che le storie di minhochao sembrano così incredibile, che si è tentati di considerarli come favoloso. Come, chi potrebbe fare a meno di sorridere quando ha sentito i adulti parlando del verme lungo circa 45 metri e larga più di 4 metri, ricoperto di ossa, come una conchiglia?

Sì, anche se il worm è in grado di sradicare pini possenti, come se fossero fili d'erba, drenare i fiumi d'acqua nel nuovo canale, e trasformare la terra in una palude senza fondo?

Eppure, dopo aver a volte cominciare a credere attenta considerazione dei messaggi minhochao che queste enormi creature realmente esistiti nella metà del XIX secolo.

"Fire Snake"

Esternamente minhochao come un enorme lombrico. In realtà, il suo nome deriva dalla parola "minhocha" - "worm" in portoghese. Indiani brasiliani chiamano bitata, MboI Assou-o MboI-tata. Nome MboI-acetato, ad esempio, deriva dal vecchio linguaggio Tupi e significa "serpente ardente".

Vite senza fine gigante minhochao delle leggende degli indiani del Brasile

Secondo la leggenda, MboI-Tata è stato un grande serpente, che sono sopravvissuti al Diluvio. Per salvare se stesso, ha strisciato in una grotta e appoggiò al buio per secoli, su cui i suoi occhi erano ciechi. Dopo aver lasciato la caverna di mangiare, MboI-Tata cominciò a strisciare attraverso i campi e ad attaccare le persone e gli animali.

Nella maggior parte dei casi, gli osservatori hanno determinato che la lunghezza stravagante essendo circa 25 metri, e uno spessore - 3 metri. Minhochao ha la pelle squamosa e un paio di crescite schupaltseobraznyh sporgenti dalla sua testa. verme gigante in grado di inclinazione della barca, e trascinare via il bestiame afferrano sotto l'acqua, oltre che scava enormi tunnel sotterranei e le trincee. Il suo a volte la colpa per il fatto che a causa di esso cade alle case di terra e le strade, e si ritiene che la comparsa di questo mostro preannuncia un periodo di tempo piovoso.

La stragrande maggioranza delle osservazioni minhochao cade al XIX secolo. E 'stata la prima volta nel 1847 sulla rivista americana "Science", in un articolo scritto da Auguste de Saint-Hilaire. Si descrive il caso in cui minhochao è stato visto nei pressi dei guadi del fiume, e quando si trascina via il bestiame sotto l'acqua.

Questi casi si sono verificati sul Rio dos Piloles in cui il mostro non solo pescare i pesci, ma anche predati passando mucche fiume guado, muli e cavalli, così come sui laghi Padre Aranda, dove ha vissuto nella parte più profonda, e Feyya - tutti in provincia brasiliana di Goias.

Quasi in contemporanea con il mostro del Brasile nel 1866, Paulino Montenegro ha descritto molto simile ad esso chakvites mostro che vive nel lago Nicaragua.

L'occhio di chi guarda

Nel 1877 vide la luce l'articolo più significativo circa minhochao scritto dallo zoologo Fritz Müller per l'edizione tedesca di "Zoologishe Garten". In un articolo Mueller incluse nuove informazioni sul worm mostruosa, comprese le enormi trincee misteriose, così grande che hanno deviato il fiume e distrutto i giardini.

In realtà, i casi essi stessi l'osservazione diretta minhochao notato non tanto. Così, nel 1840, una sorta di donna nera che vive nei pressi del fiume Paranà, andare a prendere l'acqua dalla piscina accanto alla casa quando vide una breve distanza un enorme, come un animale domestico. Nella stessa zona il giovane ha visto la completa assenza di vento oscillante enorme pino. Guardando da vicino, il testimone ha notato tra loro un worm simile animale nero, di circa 25 metri di lunghezza, con due corna sulla testa.

Vite senza fine gigante minhochao delle leggende degli indiani del Brasile

Un certo Francisco de Amaral Varelli ha detto che nel 1870 sulle rive del Rio dos Kaveyras visto sdraiato strana creatura di proporzioni gigantesche, spessi circa un metro, con un muso come un maiale. Il testimone non poteva dire con certezza se la creatura ha le gambe. L'osservazione è stata di breve durata. Mostro strisciò via, lasciando una scia, sotto forma di un ampio fossato.

Mueller ha anche citato la storia di un ricco piantatore Lebina doccia Jose Santos, che aveva sentito parlare della minhochao morti trovati vicino al fiume Arapehi in Uruguay. In un caso, la creatura è stata trovata intrappolata tra due rocce. E 'stato spesso, come corteccia di pino, pelle, qualcosa di simile a un guscio di un armadillo.

GIANT TRENCH

Molto più spesso i testimoni avevano visto le tracce di mostri vermiformi. Ad esempio, una settimana dopo le dette osservazioni di Francisco de Amaral Varelli trincea probabilmente lasciato minhochao, sono stati osservati in 6 chilometri dal luogo del loro incontro. In definitiva ranger è andato alle radici di un grande albero di pino, dove le tracce di un verme gigante perso nel terreno paludoso.

Un certo Antonio Jose Bran-di tornare a casa dopo otto giorni di assenze, frugò trovato un tratto di strada, con mucchi di terra gettato verso l'alto e attraversare grandi trincee. Queste trincee hanno iniziato alla sorgente del torrente e si è conclusa a 700-1000 metri fuori nella palude.

La larghezza delle trincee raggiunge 3 metri. Con alcuni alberi minhochao casualmente strappato via parte della corteccia e legno. Centinaia di persone hanno visitato successivamente lì a guardare a questo miracolo, e gli abitanti del villaggio vicino ha affermato di aver sentito strani rumori durante la notte. Nelle vicinanze di Rio dos Papagayos, in provincia di Paranà, una sera, nel 1849, dopo un lungo periodo di tempo piovoso suono è stato sentito, come nel bosco pioggia di nuovo pesante cade, ma nella notte del cielo senza nuvole brillava più brillanti stelle. La mattina seguente, è diventato chiaro che un grosso pezzo di terra sul lato di una collina vicina abbastanza viziati. Sembrava profonda trincea, che ha portato i curiosi abitanti del villaggio alle pietre rivestite altopiano nudo.

A questo punto, è stato trovato strappato dalla terra di un grande mucchio di argilla. Il nostro amico inseguitore Lebina Jose Santos doccia dopo un certo tempo ha visitato il sito e ha scoperto che la terra è ancora acceso un altopiano roccioso in grado di vedere le montagne di argilla. Doccia Santos ei suoi compagni sono giunti alla conclusione che tale lavoro potrebbe essere fatto solo due verme gigante il cui diametro deve essere compresa tra 2 e 3 metri.

Nel corso della loro ricerca Fritz Müller ha scoperto che nel 1856, la stampa ha riportato che i pescatori dal fiume Araguaia e dei suoi affluenti è stato detto che il serpente, forma simile a un lombrico, raggiunge una lunghezza di 30 a 40 metri, ruggito, in modo che il suo sentito in molte leghe di distanza. La chiamano minhochao. I pescatori erano così spaventati che hanno rinunciato pesca in diversi laghi pescosi, perché spesso visitano questo serpenti terrificanti.

IPOTESI

Dalla fine del secolo XIX minhochao osservazione fermato, anche se alcune trincee lasciati intatti fino ad ora. Alcuni ricercatori ritengono che questi mostri sono, purtroppo, si sono estinte. Altri credono che essi sono occasionalmente osservate oggi, ma è descritto come un anaconda gigante. Per quanto riguarda il minhochao natura, ci sono diverse ipotesi. In superficie, sembrerebbe, sul presupposto che minhochao - è davvero dimensioni enormi vermi. lombrichi giganti in realtà esistono in natura. Essi vivono in Australia e hanno una lunghezza di fino a 3, 5 metri. Ma con una lunghezza tale impressionante di loro diametro è inferiore a un pollice. Inoltre, i lombrichi non sono predatori come minhochao.

Australiano lombrico gigante (Megascolides australis)

Vite senza fine gigante minhochao delle leggende degli indiani del Brasile

C'è anche un'ipotesi che minhochao - è sopravvissuto gliptodonti, grandi corazzate, anche estinti nel Pleistocene. Sostenitori dire che gliptodonti sarebbero in grado di scavare trincee, e aveva un rivestimento corazzato sul dorso.

Anche Auguste de Saint-Hilaire ha suggerito che minhochao - una sorta di gigante Lepidosiren Lungfish. lepidosireny convenzionale a somiglianza esterna con l'acne hanno una lunghezza di fino a 125 centimetri, eccezionalmente avidi e preferiscono le acque in piedi, soprattutto intermittente e zone umide.

I fautori di questa ipotesi ritengono che se Lepidosiren coltivate a dimensioni sufficienti, in realtà avrebbe vissuto nei pressi di corsi d'acqua e che sarebbe stato in grado di scavare una grande trincea.

lungfish sudamericano o Lepidosiren (Lepidosiren paradoxa)

Vite senza fine gigante minhochao delle leggende degli indiani del Brasile

Ma la più plausibile ancora considerato ipotesi criptozoologia britannico Karl Shuker, che nel suo libro "Alla ricerca di sopravvissuti preistorici" ha suggerito che minhochao può essere una specie Ceciliano - cecilie, o altro Cecilia, la famiglia di anfibi senza gambe. Queste creature, secondo i paleontologi, è apparso sul nostro pianeta altri 170 milioni di anni fa e ora vivono nei tropici. Nella fotografia cecilie specie Caecilia thompsoni, la più grande delle cecilie

Vite senza fine gigante minhochao delle leggende degli indiani del Brasile

Il cibo verme dieta comprende lombrichi, serpenti, insetti schitkohvostye suolo e molluschi. Alcune specie si nutrono di termiti e formiche

Esternamente Cecilia veramente assomigliare serpenti o vermi. Vivono principalmente nascosto nel terreno. Cecilie hanno forte cranio con un muso affilato, che è conveniente per allentare il suolo. Hanno luce, ma per assorbire l'ossigeno viene utilizzato anche pelle.

famiglia cecilie comprende 96 specie distribuite in Sud e Centro America, Africa e Asia, ma in Sud America (Colombia) ha trovato il loro più grande varietà - cecilie Thompson o cecilie gigantesche. In lunghezza raggiunge i 117 cm (e non vi sono informazioni circa 1, 5 istanze metri).

Alcuni membri di questa famiglia e sono adatte alla navigazione in acqua, hanno un grande pinna carnosa nella parte posteriore del corpo.

Ciò che è particolarmente interessante, tutti cecilie in possesso di un paio di tentacoli, che si trova tra gli occhi e le narici, che svolgono il ruolo di ulteriori organi dell'olfatto. E questi sono i tentacoli si differenzia nettamente da anaconde minhochao.