10 isole che che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento

Dopo la seconda guerra mondiale, il mondo ha sviluppato un nuovo ordine internazionale, finalizzata alla soluzione pacifica delle controversie internazionali. Nonostante i cambiamenti in alcune parti del mondo ancora persistono e sono aggravate dispute territoriali si sono verificati in tutto il mondo, minacciando di degenerare in conflitti armati e guerre locali.

La prova diretta della situazione internazionale instabile sono isole di dati sparsi dall'Antartide a nord di Samoa. Spesso la causa del successivo dibattito si trovano sul e intorno a loro preziose risorse, ma a volte in conflitto, alcuni dei quali sono già più di cento anni non sono ammessi solo per principio. Abbiamo trovato dieci isole sulla mappa, è il centro di intensi rapporti geopolitici tra i paesi di tutto il mondo.

10 isole che che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento

Hans Island

La disputa territoriale: il Canada e la Danimarca

Per molti anni, il Canada e la Danimarca non potevano condividere questa piccola isola disabitata nel cuore del Canale Kennedy. La disputa risale all'anno 1980e, quando i marinai di entrambi i paesi sono stati lasciati sull'isola di bottiglie su alcol, notando in tal modo, il suo territorio. Questo periodo è passato alla storia con il nome di "Bottiglia di guerra".

La tensione è aumentata nei primi anni 2000, quando i danesi stabilito sull'isola di bandiera del loro paese di canadesi follemente arrabbiati. Nel luglio 2005, la flotta navale del Canada ha detto che più basso è la bandiera, "il nemico" e impostare un pennone con la foglia d'acero canadese. Nel 2012, le due parti è venuto a una decisione salomonica veramente di dividere l'isola in due parti uguali.

10 isole che che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento

Senkaku (Giappone) / Diaoyu (Cina)

La disputa territoriale: Cina e Giappone

Sotto il controllo del Senkaku in Giappone dal 1895, ma le affermazioni del governo cinese che li possedevano dal 14 ° secolo. Nel 2010, intorno alle isole si trovano ad affrontare un peschereccio cinese e una barca della guardia costiera giapponese, creando un importante precedente diplomatica. Poco dopo le due superpotenze asiatiche rilasciati documenti ufficiali a sostegno delle loro affermazioni. 22 aprile in una riunione di paesi asiatici e africani in Indonesia, il presidente della Cina, Xi Jinping e il primo ministro giapponese, Shinzo Abe, ha avuto una conversazione di 30 minuti. Nel corso di esso, il destino delle isole probabilmente non è stata sollevata, ma forse questo incontro contribuirà in modo sicuro risolverlo in futuro.

10 isole che che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento

Isole Paracel

La disputa territoriale: Cina e Vietnam

Isole Paracel - un arcipelago composto da 30 piccole isole disabitate che sono equidistanti da Cina e Vietnam. Fino al 1974, parte dell'arcipelago appartengono a questi paesi fino a quando i rapporti già tesi non degenerare in un conflitto armato, durante il quale ha ucciso 71 soldati.

Da allora, tutte le isole appartengono alla Cina, ma il Vietnam sta cercando di sfidarlo. 16 aprile è saputo che la Cina sta costruendo sulla pista Paracel Islands. Questo fatto fece arrabbiare gli Stati Uniti e vicini della Cina allarmati.

10 isole che che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento

isole Chagos

La disputa territoriale: il Regno Unito e Mauritius

Isole Chagos sono un gruppo di sette atolli che compongono più di 60 isole nell'Oceano Indiano. Fino al 18 ° secolo, le isole facevano parte dell 'isola nazione africana di Mauritius, e poi hanno cominciato ad arrivare coloni francesi. Nel 1810 i francesi ceduto i diritti per l'isola di Gran Bretagna, che ha deciso di formare un territorio britannico nell'Oceano Indiano.

Nel 1971 gli inglesi affittato l'atollo Stati Uniti di Diego Garcia, in modo da costruire una base militare e ha spinto la gente del posto in questa zona unica abitata delle isole Chagos. Nel 2010, il governo britannico ha annunciato il parco marino dell'arcipelago, a quanto pare per fermare i tentativi di residenti locali per tornare sull'isola. Mauritius a sua volta incriminato dal Regno Unito in conformità con la Convenzione delle Nazioni Unite. Il caso è venuto all'arbitrato internazionale, dove i rappresentanti dei due paesi si incontrano il tribunale delle Nazioni Unite di udienze a porte chiuse sulla legittimità della riserva marina.

10 isole che che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento

Calero Island

La disputa territoriale: Nicaragua e Costa Rica

Nicaragua e Costa Rica ha da due secoli contestano ogni altro diritto al possesso dell'isola Calero. Nel novembre 2010, il Nicaragua ha ribadito i propri diritti per l'isola, basando le loro richieste su Google Maps erroneamente etichettati Calero come parte del Nicaragua.

Nel 2011, la Corte Internazionale di Giustizia ha stabilito che i due paesi dovrebbero astenersi dal porre sull'isola di civili e forze di sicurezza, ma Costa Rica può essere inviato alla spedizione, impegnato in questioni ambientali. Dal momento che la tensione tra i due paesi dell'America centrale aumenta solo. Benzina sul fuoco aggiunto al reciproche accuse di l'invasione illegale dell'isola.

10 isole che che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento

Pietre Liancourt

La disputa territoriale: Giappone e Corea del Sud

Conosciuto anche come Dokdo - "isola solitaria" in coreano e Takeshima - "Bamboo Island" in giapponese. In realtà, è un arcipelago del Mar del Giappone, composto da due isole principali e 35 rocce. Le isole sono residenti permanenti polpo coreana catcher e sua moglie. Su una situazione instabile ci sono polizia coreana, l'amministrazione, il personale del faro e la Guardia Costiera della Corea del Sud.

14 aprile 2015 il capo delle forze di sicurezza della Corea del Sud e Giappone si sono incontrati per discutere questioni di sicurezza insieme. I negoziati si sono interrotti quando il Giappone ha ribadito la sua pretesa di rocce Liancourt. È interessante notare che la Corea del Nord supporta i requisiti della Corea del Sud, nonostante il fatto che, tecnicamente, i due Paesi sono ancora in guerra.

10 isole che che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento

Kuriles

La disputa territoriale: la Russia e il Giappone

Formalmente stabilire relazioni diplomatiche, Russia e Giappone nel 1855 hanno firmato un accordo che il Giappone entra nel possesso dell'isola di Etorofu e Kunashir. Ma alla fine della seconda guerra mondiale, l'Unione Sovietica sfrattato dalle isole dei giapponesi. Nel 1951, a seguito del Trattato di San Francisco, il Giappone avrebbe rinunciano ai crediti per le isole, ma chiaramente non seguire questo regolamento. Nel 2006, una motovedetta russa ha aperto il fuoco su un peschereccio giapponese in posizione irregolare al largo delle coste delle isole contese. Nel febbraio 2015, il festival dedicato ai territori settentrionali del Giappone, il primo ministro giapponese Shinzo Aubé ha promesso di liberare l'isola dal controllo russo. Attualmente, l'isola è usato dai militari russo per le esercitazioni.

10 isole che che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento

Isole Falkland

La disputa territoriale: il Regno Unito e l'Argentina

Falkland consistono di due grandi (Ovest ed Est Falkland) e 776 piccole isole e scogli. Le isole sono nella posizione di governo, anche se in realtà è un territorio britannico d'oltremare. Il Regno Unito ha preso il controllo delle isole nel 1833, e da allora ha regolarmente Argentina cercato di sfidare questo fatto. Nel 1982, tentativo fallito dell'Argentina di invadere l'isola è stata fatta, conosciuta come la guerra delle Falkland.

Non molto tempo fa, il Segretario alla Difesa britannico Michael Fallon ha detto che la Gran Bretagna ha intenzione di rafforzare le misure per rafforzare le isole. Allo stesso tempo, l'Argentina non è chiaramente intenzione di rinunciare senza lottare e dare gli inglesi quello che chiamano il Malvinas.

10 isole che che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento

Le isole Vukovar e Šarengrad

La disputa territoriale: Croazia e Serbia

Entrambe le isole sono situate sul Danubio, che è il confine tra Serbia e Croazia. In quei giorni, quando c'era ancora la Jugoslavia, l'isola apparteneva alla Croazia. Ma durante la guerra croata di indipendenza (1991-1995 gg.) Hanno preso milizie serbo.

Nel 2004, la Serbia ha ritirato le truppe dall'isola, ma li ha sostituiti con la polizia, sostenendo che i loro diritti per l'isola in base al fatto che essi sono più vicino alla costa serba. Allo stesso tempo, secondo i confini internazionalmente riconosciuti di Vukovar e Šarengrad sono parte della Croazia.

10 isole che che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento

Swains Island

La disputa territoriale: gli Stati Uniti e Nuova Zelanda

Swains Island è un atollo e si trova nell'Oceano Pacifico a nord di Samoa. Amministrativamente una parte di Samoa americane. Geograficamente, si riferisce a Tokelau - un territorio dipendente della Nuova Zelanda sotto controllo. Sull'isola è sede di 37 persone impiegate, raccogliendo soprattutto noci di cocco.

Nel 1856, l'americano Eli Hutchinson Jennings costruito una piantagione di cocco sull'isola, dicendo che ha acquistato i diritti per l'atollo del capitano britannico Turnbull. La sua famiglia possedeva l'isola fino al 1925, fino a quando Swains non arriva sotto la giurisdizione delle Samoa Americane.

25 marzo 1981 Nuova Zelanda ha riconosciuto la sovranità americana sopra l'isola Swains, ma un referendum nel 2006 lo ha portato una parte di Tokelau, t. E. Nuova Zelanda.