I sei ostaggi più esperti della storia

Diciamolo chiaro - in questo caso, nekinoshnoy pericolo "ossi duri" tra di noi esiste un po '. Ma questi sono. Siamo a conoscenza di almeno sei.

1. Un pilota che ha condotto operazione antiterrorismo direttamente sotto il naso di un terrorismo

I sei ostaggi più esperti della storia

Nel 2007, l'anno di un aereo commerciale, era in volo da Mauritania (Nord Africa) alle isole Canarie, poco dopo il decollo ha avuto un uomo con due pistole. Il terrorista ha chiesto di distribuire aerei e volare in Francia, dove aveva in mente di chiedere asilo politico.

Gestire velivoli già il caso è piuttosto complicato, ma quando si costantemente attizzato il canna della pistola nella cabina si trova 71 passeggeri terrorizzati ...

Inoltre, tanto più diventa chiaro che il carburante in Francia solo non è sufficiente ...

Fino a quando il pilota ha lottato duramente per spiegare al idiota che le sue richieste completamente impraticabili, si rese conto qualcosa di importante - il ladro non sapeva una sola parola di francese. Non uno.

E poi si accese la trasmissione radiofonica della voce e impassibile francese ha avvertito i passeggeri che sta andando a fare un atterraggio piuttosto difficile, durante il quale il terrorista necessariamente perdere l'equilibrio e cadere. Non appena questo accade, i passeggeri dovrebbero balzare e ladro otmutuzit in modo che "insegnare". Per tutto il tempo, fino a quando il pilota ha dato l'MC, con il suo pistole trasgressore stava accanto ha assicurato che tutto è sotto controllo, e il messaggio del pilota è puramente tecnico, la natura di routine.

E 'iniziato i preparativi per l'operazione. Donne e bambini hanno sostituito il sedile posteriore, in parte per la loro sicurezza, anche al fine di fare spazio di manovra.

L'aereo è andato in a terra. E poi il pilota ha fatto esattamente quello che ha promesso: quando sbarco bruscamente ha dato i freni, e poi altrettanto bruscamente premuto il gas. Come era prevedibile, al momento del terrorista ha sbottato a terra e ha perso la sua arma. E poi circa una dozzina di passeggeri hanno preso d'assalto la cabina di guida e condotte con il rapitore lavoro educativo nel pieno rispetto delle istruzioni ricevute e le proprie nozioni di giustizia. E poi un altro, e l'assistente di volo è arrivato con teiere e ustionata la sua fedeltà alla acqua bollente. Dopo gli ostaggi sono stati presi pro capite, i dirottatori si arresero alle autorità spagnole.

Perché, di tutti i paesi, ha optato per la Francia, che non conosce la lingua, è rimasto un mistero.

2. Tarzan in pensione ribelli cubani disarmare il famoso urlo di Tarzan

I sei ostaggi più esperti della storia

Nel 1958, un gruppo di americani ha avuto la possibilità di soggiornare presso l'Hilton a Cuba, dove hanno preso parte ad un torneo di golf. Un giorno, erano sul campo circondato dai ribelli, guidati con loro sotto tiro.

Naturalmente, nessuna simpatia per i ribelli gruppo di causa borghese non poteva. Hanno organizzato golfisti interrogazione, che ha causato una.

E poi ...

Tra gli ostaggi era un attore di 54 anni, Johnny Veysmyuller il cui pubblico di 30-40-x sono abituati a vedere oscillante su viti in un perizoma. Veysmyuller giocato Tarzan in 12 film ed è ancora associato con l'immagine di un selvaggio toccare. Quando il suo turno si avvicinò, Veysmyuller ha deciso di provare ad usare la sua notorietà: "I - Tarzan" Ma il "Tarzan" in spagnolo pronunciato un po 'diverso - alcuni come "Tar-Zaan". L'argomento non ha funzionato.

E poi Veysmyuller ha deciso di presentare a disposizione solo a lui in questa situazione così si alzò tutta la sua altezza, sbattuto il pugno sul petto e una di mezza età pronunciò la stessa società grido, che a quel tempo era il segno di spettatori in tutto il mondo.

E a questo punto nel rapitori qualcosa cliccato.

Vero, vero. Come per magia grave faccia ispida improvvisamente illuminato con sorrisi felici, i ribelli lasciarono cadere le armi e corsero ai bambini Veysmyulleru al grido di "Tarzan! Tarzan "e" Benvenuti a Cuba! "Si è scoperto che i cubani di Hollywood nel concetto di" Occidente "non era inclusa, e quindi l'odio dei dannati borghese non è coperto. In generale, i ribelli non solo liberare tutti gli ostaggi vivi e in buona salute, ma anche solenne loro accompagnati in albergo, quindi non sono soddisfatti dal modo in cui, anche in qualche pasticcio.

3. Preso manda il ladro via e salta fuori dalla macchina a tutta velocità

I sei ostaggi più esperti della storia

Chi negli anni '60 portò alla testa di rubare uno dei cantanti del famoso gruppo The Supremes, senza dubbio, avrebbe scelto Diana Ross. In primo luogo, è stato davvero incredibilmente buono, e in secondo luogo, solo il suo nome è stato spesso sentito a tutti (le altre ragazze si alternano con regolarità membro del gruppo "Viagra").

Ma il ladro con il nome di Charles Collier ha una sua logica. Decise che Ross potrebbe essere troppo disturbo, e ha optato per il meno noto Cindy Birdsong.

Abduction ha avuto luogo il 2 dicembre 1969, quando Cindy ha aperto la porta del suo appartamento di Hollywood. Collier ha messo un coltello alla gola della ragazza e la costrinse a sedersi sul sedile del passeggero della sua auto. Da allora in poi, il rapitore per qualche motivo ha deciso di organizzare un giro in ostaggio auto romantica su Long Beach.

A quanto pare, compagno di Collier non era così caldo che cosa, perché mezz'ora dopo Birdsong ha deciso che non poteva più sopportare la sua compagnia per un minuto, anche sotto pena di morte. E prima di tutto ho cercato di afferrare il coltello, ma si tagliato da sola. Plan B è nato nel prossimo secondo: Cindy ha aperto la porta e saltò fuori dalla macchina - a tutta velocità e in mezzo alla strada principale vivace.

Per sopravvivere in questa situazione è praticamente impossibile.

Tuttavia, la ragazza è atterrato relativamente bene - di essere nel risultato in un fosso lungo la strada. Ferito e sanguinante, si alzò in piedi e fece un altro atto impazzire, è il terzo in un minuto: è tornata alla strada, e corse nella direzione opposta al movimento che Koller era difficile da girare intorno, catturarlo, e spingerlo di nuovo in macchina. Cindy ha lottato agitando alle auto di passaggio, ma nessuno si fermava (che non sarebbe accaduto, se al suo posto Diana Ross - quindi calcolando il rapitore era corretta). Fortunatamente, passando pattuglia della polizia, e hanno messo su istruzioni di fermarsi in tali situazioni.

In generale, tutto si è rivelato piccoli tagli e contusioni. Una confessione ladro è stato ottenuto nel giro di pochi giorni.

4. Zalozhnik sfugge insieme con il letto, che è stato fissato a

I sei ostaggi più esperti della storia

E 'stato nel gennaio 1986. Mohammed Sadiq al Tazhir tranquillamente passeggiando per le strade di Londra in direzione della sua casa, ed è stato inaspettatamente preso in ostaggio da quattro tipi a lui sconosciute.

Qui devo dire che era il ragazzo Tazhir tutt'altro che semplice, e il fratello del miliardario ambasciatore arabo a Londra, Mohammed Al Mady Tazhira. In modo che i rapitori hanno pensato che il ritorno del ostaggio può essere facilmente perdonato 17, 5 milioni di dollari, e anche se non dubitarono un cattivo affare. Nel frattempo, ci sono stati negoziati, Tazhira incatenato ad un letto in una stanza senza finestre e iniettato un po 'potente farmaco.

Dieci giorni Tazhir era a letto vertiginosamente e gli occhi bendati. Sul undicesima (come si è scoperto) mattina, è venuto ai suoi sensi. Senza condimento. Proprio davanti ai miei occhi appeso una nota in cui è stato riferito che prima del rilascio rimane molto poco, e vivrà fino a questo momento solo nel caso in cui getterà tranquilla come un mouse. Dal momento che Tazhir ancora era incatenato al letto, ha deciso di non rischiare e ha iniziato a studiare le crepe nel soffitto.

La pazienza sufficiente per un paio d'ore. Poi Tazhir cuore imprecò ad alta voce, si alzò in piedi e uscì dalla stanza con il letto .... Con un terribile boato che Letto per giù per le scale, fuori della casa e camminava per la strada nella periferia di Londra, in cui, in realtà, un ostaggio e tenuti. In qualche modo arrivare alla casa accanto, un giovane uomo bussò alla porta. La donna che ha vissuto lì, poi dire tutto un'intervista: "Ho aperto la porta, e con mio grande stupore ho visto un bel giovane in pigiama e il letto dietro di lui." Quando i poliziotti finalmente separate L'uomo dal letto sfortunata Tazhir appreso che suo fratello, una delle persone più ricche del mondo, per l'ultima settimana di negoziazione con i rapitori, cercando di ridurre il riscatto a 17, 5 milioni a tre milioni. E il denaro è stato pagato in esattamente un giorno prima della fuga miracolosa Tazhira.

5. I bus conducente 26 salvati scolari ostaggi

I sei ostaggi più esperti della storia

In uno dei più bei giorni di luglio del 1976, tre criminali armati - Federico Boschi, James e Richard Shoenfeld Shoenfeld fermato scuolabus nella città Chouhilla (California) e ha preso in ostaggio 26 bambini con il driver.

Per capire con calma cosa fare dopo e come spendere cinque milioni che prevedeva di scrollarsi di dosso le 26 famiglie, i rapitori spinto gli ostaggi nel suo furgone, guidato in un luogo deserto, è stato chiuso per un bullone affidabile e lasciato solo.

Ed Ray (il nome del conducente di autobus) era un uomo con un maggiore senso di responsabilità. Sapeva che doveva consegnare il bambino a destinazione. Dovrebbero tutti. Ray sembrava - da materiali di scarto nel furgone era, tranne che una pila di materassi 14-sporchi. Eppure la speranza ha ispirato una piccola finestra sul tetto del furgone.

materassi Ray disposti gli uni sugli altri e con l'aiuto dei bambini potrebbe raggiungere la finestra. Sì, ma i rapitori, come si è scoperto, e ha fornito questa opportunità. La finestra era chiusa e inchiodato sulla parte superiore di diversi batterie per auto. Ma il 55-year-old driver e quindi non si è arreso. Alzò e girò di nuovo e di nuovo la porta fino a quando le batterie non hanno mosso e il cammino verso la libertà non era aperto.

Ben presto i ragazzi hanno raccontato la storia affascinante del rapimento dei suoi genitori. Purtroppo, in inseguimento dei criminali non potevano catturare - si sono resi conto in tempo, ciò che è accaduto ed è fuggito. Ma qui è stato salvato dal conducente. Sotto ipnosi, ha ricordato il numero dei ladri d'auto, in modo che alla fine si rivelò essere l'ultimo ancora in carcere.

6. Il giornalista fugge dalla prigionia con il gioco "Pachisi"

I sei ostaggi più esperti della storia

Nel novembre 2008, New York Times David Rohde viaggiato a Kabul per raccogliere materiale per il suo libro sulla invasione americana dell'Afghanistan, dove fu fatto prigioniero dai membri dei talebani. Insieme con Rod in cattività erano il suo autista e traduttore. Per il rilascio degli ostaggi i rapitori hanno chiesto che il governo degli Stati Uniti rilascio dalle prigioni degli Stati Uniti tutti i suoi compagni, o, per lo meno, il pagamento di decine di milioni di dollari.

Ci sono voluti sette mesi, e la situazione da terra e non si mosse. L'autista ha cominciato a mostrare chiaramente i sintomi della sindrome di Stoccolma (questo è dove gli ostaggi stanno cominciando a provare empatia e simpatia per i criminali per afferrare loro). lieto fine a questa storia non è previsto ...

Nel giugno 2009, Rod e il suo partner hanno messo a punto un piano per scappare - così incredibile e folle, il traduttore ha definito una "operazione di suicidio". La prima fase dell'operazione era molto semplice: liberare le guardie sul gioco in Pachisi (in Russia all'inizio del XX secolo, questo gioco è stato conosciuto come "Non si arrabbi, mio ​​amico"), e giocare fino a quando non si stancano e non riesce a dormire.

Per quanto difficile da credere, ma il piano ha funzionato: l'interprete giocato con tanto zelo che la protezione completamente esaurito. Non appena i Talebani si addormentò, ostaggi scavalcò il muro di corda anticipo pripasonnoy. E subito abbiamo iniziato a implementare la seconda parte del piano - a correre senza guardare indietro.

Corsero, corsero e corsero fino a raggiungere la base pakistano, dove erano inizialmente scambiato per un suicidio e quasi colpo. Fortunatamente, l'equivoco è stato risolto rapidamente e gli americani è tornato a casa sano e salvo.