Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Ecco alcune cifre sulla portata del disastro e le sue conseguenze: i costi di ristrutturazione, di soccorso e di compensazione detriti pari a 245 miliardi di dollari; 15846 morti; 3320 persone scomparse; 2 il numero dei dispersi sono stati trovati morti; nelle prefetture di Miyagi, Iwate e Fukushima hanno lasciato 240 orfani; 16 milioni di tonnellate di spazzatura eliminato nella prefettura di Miyagi; 2, 4 milioni di turisti è diminuito (rispetto all'anno precedente); 6 anni ha ridotto l'aspettativa di vita media delle donne e 3 anni - l'aspettativa di vita media per gli uomini (rispetto alle previsioni).

E, nonostante tutto questo, il Giappone ha ottenuto grandi risultati a seguito del disastro.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Ofunato, Prefettura di Iwate, il 14 marzo 2011 e 15 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Yoko Sugimoto in cerca di suo figlio, le rovine di una casa a Ishinomaki, prefettura di Miyagi, 13 marzo 2011 (in alto) e suo figlio con Wright nello stesso luogo 27 Gennaio 2012 (in basso).

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Rikuzentakata, Prefettura di Iwate, il 22 marzo 2011 e 15 gen, 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Ofunato, Prefettura di Iwate, il 14 marzo 2011 e 15 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Ofunato, Prefettura di Iwate, il 14 marzo 2011 e 15 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Rikuzentakata, Prefettura di Iwate, il 22 marzo 2011 e 15 gen, 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Tagadzho, Prefettura di Miyagi 13 marzo 2011 e 12 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

otsushit, Prefettura di Iwate, 16 aprile 2011 e il 16 gennaio, 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

La nave in Asia Symphony, spiaggiati. 18 marzo 2011 e lo stesso luogo 16 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Il pino dieci - l'unico sopravvissuto di quasi 70 mila alberi sulla costa in Rikuzentakate, Prefettura di Iwate, il 29 marzo 2011 e 15 Gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Urayasu, Prefettura di Chiba, 11 marzo 2011 e 21 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Ofunato, Prefettura di Iwate, il 14 marzo 2011 e 15 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Pine in Rikuzentakate, Prefettura di Iwate, il 29 marzo 2011 e 15 Gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Ofunato, Prefettura di Iwate, il 14 marzo 2011 e 15 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Rikuzentakata, Prefettura di Iwate, il 22 marzo 2011 e 15 Gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

otsushit, Prefettura di Iwate, 16 aprile 2011 e il 16 Gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

La barca sul tetto della casa in otsushit, Prefettura di Iwate, 16 aprile 2011, lo stesso luogo 16 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Tagadzho, Prefettura di Miyagi, 13 marzo 2011 e 12 Gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

disseminato di macchine rotaie Tagadzho, Prefettura di Miyagi, 13 marzo 2011 e nello stesso luogo 12 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

L'albero di ciliegio in fiore tra le macerie a Kamaishi, prefettura di Iwate, 20 aprile 2011 e lo stesso luogo 16 gennaio, 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Street a Tagadzho, Prefettura di Miyagi, il 13 marzo 2011 e 12 Gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Il ponte a Ishinomaki, prefettura di Miyagi, il 15 marzo 2011 e 13 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Lo yacht fuor d'acqua a Ishinomaki, prefettura di Miyagi, il 15 marzo 2011 e 13 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

La gente in barche su un tratto allagato di strada in Ishinomaki 12 marzo 2011 e lo stesso luogo 13 Gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Minamisanriku, Prefettura di Miyagi, il 18 marzo 2011 e 14 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

La nave lavato a terra a Ishinomaki, prefettura di Miyagi, il 15 marzo 2011 e 13 Gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

sulla collina Vista di Kesennuma, il 16 marzo 2011 e 14 Gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Il soccorritore tra le macerie a Minamisanriku, Prefettura di Miyagi, il 18 marzo 2011 e nello stesso luogo 14 gennaio, 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

crollato edificio a Kesennuma, prefettura di Miyagi, il 18 marzo 2011 e nello stesso luogo 14 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

una barca spiaggiati in Kesennuma, prefettura di Miyagi, il 18 marzo 2011 e nello stesso luogo 14 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

sulla collina Vista di Kesennuma, il 16 marzo 2011 e 14 Gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

I detriti, automobili e aerei vicino l'aeroporto di Sendai a Natori, Prefettura di Miyagi, 13 Marzo, 2011 e nello stesso luogo 12 gennaio, 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Macchine, onda ammucchiati a torre di controllo presso l'aeroporto di Sendai a Natori, Prefettura di Miyagi, il 14 marzo 2011 e nello stesso luogo 12 gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

La gente del posto a Minamisoma, Prefettura di Fukushima, 12 marzo, 2011 e nello stesso posto 11 Gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

La coda per il cibo in un supermercato in Senade, il 14 marzo 2011 e nello stesso posto 13 Gennaio 2012.

Giappone recuperato dal terremoto e dallo tsunami

Sendai, Miyagi Prefecture, il 14 marzo 2011 e 13 gennaio 2012.