Inverno Crimea

C'era una volta mi sono chiesto dove andare la notte di Capodanno a "e poco costoso, e bello e caldo." poi cambia il senso di riempire il cibo allo stomaco, dormire fuori e il denaro dei rifiuti (almeno per me), è possibile, naturalmente, di andare in Grecia o in Egitto, ma "bello".

Inverno Crimea

Quindi, per me si è rivelato essere l'opzione migliore per andare in Crimea. Crimea - piacere costoso, se si va selvaggia: la cosa principale - per avere il tempo di acquistare i biglietti del treno. Ciò è particolarmente vero per le feste di Capodanno e maggio. Una natura ricca qui: l'inverno e si può vedere, e la caduta sulla neve come foglie d'autunno e del battistrada, e non troppo freddo in inverno.

In un primo momento, ho voluto andare da soli, solo per stare una settimana in mare, lasciando uno o due giorni a piedi. Ma poi ha cambiato idea e ha deciso di andare con un gruppo: così divertente, e come dimostra la mia pratica, la luce migliore possibile per catturare solo per superare le difficoltà quando è in buona compagnia.

Il nostro viaggio è iniziato con il passo Angarsk. E 'raggiungibile dal filobus da Simferopol (tutti e 5 grivna), da qualche parte tra un'ora. Dal passo c'è una buona percorso (e quindi la strada) per Northern Demerdzhi. Tra l'altro - la foresta, con una bella alberi texture. Giornata è iniziata la tempesta: una grande nuvola si sedette sul Demerdzhi, nel bosco c'era una nebbia. Demerdzhi Sono sempre stato associato con il tempo dalle fotografie: il misterioso bosco, il silenzio nebbiosa e in autunno le foglie sotto i piedi.

Inverno Crimea

A poche ore si arriva a Demerdzhi. Meteo abbastanza deteriorata, quasi nulla era visibile in un raggio di dieci metri. Amici ha scherzato: qui una macchia di turismo, con una splendida vista sul mare. E invece di una vista sul mare - la nebbia umida, gelo assestamento sugli alberi.

Inverno Crimea

La neve sulla cima di Crimea di solito così formato: è incidente nebbia nuvola con forti raffiche di vento - e si condensa su ciò che ha ottenuto. Se c'è un piccolo inconveniente - tutto congelato ,.

Inverno Crimea

La sera siamo arrivati ​​a Demerdzhi meridionale. In Crimea già alle 5 del pomeriggio scurisce in fretta. Non avevo altra scelta, ma per andare a letto e aspettare il bel tempo fino alla mattina. È passato da una tenda sotto gli affioramenti rocciosi. C'è solo 2 posti a sedere sotto la tenda e posto sotto il fuoco nemico. La mattina ci siamo svegliati con una crosta di ghiaccio sulla tenda, e dalla stessa nuvola sopra Demerdzhi. Ma pochi minuti il ​​sole faceva capolino più volte, sono riusciti a rimuovere la maggior parte del panorama di 2 righe, 10 fotogrammi, con una luce morbida e diffusa:

Inverno Crimea

Un altro vista 8 colpi già dal corpo principale dei pilastri;

Inverno Crimea

E sembrava Più mattina da un angolo, frame 3:

Inverno Crimea

Il Demerdzhi già avuto un sacco di neve, e tutta l'erba era ben rifinita dal vento. Altri due ranghi panorama:

Inverno Crimea

Una nube di distanza dal Demerji non soddisfatti. Nell'aria appeso come una nebbia impasto bagnato mista a neve. Tutto questo è l'adesione alla telecamera, obiettivo e, infine, appannata:

Inverno Crimea

Per lo Demerdzhi cresce a bordo di uno dei valori anomali per Triangulator, qui è un bellissimo albero. Probabilmente, con il bel tempo si può vedere qui e il sorgere del sole e il mare. Ma la nebbia nel suo bene.

Inverno Crimea

In fondo, su un sentiero nella radiante, la neve era già meno.

Inverno Crimea

Quando abbiamo raggiunto la valle di fantasmi, voi sono venuti in autunno, dopo l'inverno. Sono andato neve bagnata, che ha immediatamente sciolto. L'erba era verde tra i grandi massi. E l'odore del fatto che l'autunno o la primavera. Mistico, magico questo luogo - la valle dei fantasmi.

Inverno Crimea

Siamo scesi sempre più in basso, hanno già raggiunto le pietre enormi "Coccodrillo Gena", tutto sotto la sinistra nel cloud:

Inverno Crimea

Poi abbiamo avvolto la nebbia umida nella valle dei fantasmi. è andato rapidamente in pista, prendere un autobus per Alushta - e molto presto il riscaldamento e asciugato in una casa vicino al mare. Casa abbiamo trovato questo: venire alla stazione degli autobus - che offre alloggio. E scegliere una casa vicino al mare. Alushta era caldo, tranquillo e non molto affollato. L'umore di Capodanno in qualche modo non si sentiva: ruggente mare, a volte grondante pioggia.

Inverno Crimea

Alushta - vecchio, una tranquilla cittadina sul Mar Nero. moli distrutte, tettoie arrugginiti sul mare - tutto l'inverno a dormire. E 'difficile immaginare che in questa spiaggia deserta sono montagne di corpi di turisti in estate. E 'l'Unione Sovietica con le palme in miniatura. posto pesante, ma naturalmente l'anima del popolo russo. In inverno, non c'è situazione particolare: la solitudine, le ombre, i fantasmi dell'estate in un caffè chiuso, divertimento dimenticato.

Inverno Crimea

La notte cade sulla città, i ruggiti del mare e rompe sulle rocce di frangiflutti rotti. Dopo un paio d'ore del nuovo anno. Veniamo a casa nostra. mangiare un po ', piacevole Massandra Muscat come il profumo della notte di Crimea. Da qualche parte in lontananza già sparare fuochi d'artificio scoppiano tonfo. E siamo già addormentati, anche a Mosca, il nuovo anno - e ci alziamo presto, andiamo per nuove avventure.

Inverno Crimea

Alle 7 del mattino del primo giorno del nuovo anno, difficile alzarsi. Ma ben presto siamo stati di nuovo sotto Demerdzhi. Anche in questo caso, la delusione, il cattivo tempo di nuovo. Ma questa volta, le nuvole già alto: il cielo pesante, il vento freddo. Ha soddisfatto le nostre compagni, erano venuti da Mosca, 1 Gennaio: 7 persone hanno festeggiato il nuovo anno sul treno. Ora il nostro compito - per passare 1B passaggio su Demerdzhi. Questo couloir con muretti in pietra e ripide decollo. La sera abbiamo cercato di passare attraverso di essa, ma era troppo tardi - tornati, allestito tende.

Inverno Crimea

La sera sono tornato alla Valle dei Fantasmi. Volevo vedere questo posto durante la notte. Soffia forte il vento portava verso il basso. Il vento ruggiva tra i pini, tra le pietre, parlando e gridando a massi Demerdzhi. E 'stato in qualche modo spaventoso.

Inverno Crimea

In cima, penso che si potrebbe saltare e volare verso l'Alushta - quello che qui il vento soffiava.

Inverno Crimea

La sera ci ha dato i regali di Natale, simbolicamente. E il giorno dopo ancora una volta abbiamo scalato il canalone e ha preso 1B passaggio.

Inverno Crimea

Sopra ha storia. Questo racconto d'inverno: il sole splendeva, era in mezzo alla neve. Tale Lapland Crimea.

Inverno Crimea

Gli alberi tutto coperto di neve:

Inverno Crimea

Su Demerdzhi offre una splendida vista sul mare, con pilastri in pietra sulle cime degli alberi di pino. E 'tempo di ottenere un teleobiettivo.

Inverno Crimea

Ed è proprio sulla strada per Sud Demerdzhi, ora è molto diversa da quella nella nebbia!

Inverno Crimea

Un albero sulla parte superiore della Demerdzhi Yu:

Inverno Crimea

Partiamo per Northern Demerdzhi, nel lato della strada e Chater-Dag. Sull'altopiano, anche favolosamente bella: tutti gli alberi nella neve.

Inverno Crimea

per incontrare e ciclisti, e le auto in cima. Il sole sarà presto sedersi.

Inverno Crimea

Lungo la strada, ha preso un altro panorama, alberi innevati.

Inverno Crimea

La ​​sera di nuovo le nuvole coperto. E 'solo attraverso un piccolo lume è riuscito a catturare il momento in cui il sole ci strizzò l'occhio.

Inverno Crimea

Il giorno dopo, siamo passati attraverso un bel bosco di inverno in autunno, dall'autunno alla primavera. E così è arrivato al pianoro Chater-Dag, dopo aver attraversato il corso. E 'stato molto caldo, il sole splendeva di nuovo. La fotografia in questo giorno non è ricco. Ma la cosa interessante è accaduto la sera: ci siamo alzati vicino alla Eklizi-breaker e ho camminato al tramonto sotto Eklizi. lato illuminazione torcia. Eppure la luna piena:

Inverno Crimea

Sul pianoro offre una vista spettacolare di tutta la Crimea:

Inverno Crimea

Sunset è durato due ore. E sopra l'altopiano emerso colore molto bello.

altopiano

Inverno Crimea

Panorama:

Inverno Crimea

tramonto bagliore fiamma:

Inverno Crimea

E questo è un grande vista due righe del plateau con l'incandescenza del tramonto:

Inverno Crimea

Egli è venuto la sera ero abbastanza stanco, ha mangiato una cena fredda e andò a letto. La mattina ci siamo svegliati molto presto, alle 3.30 di scalare l'Eklizi-breaker e il sorgere del sole lì.

La salita era severa, ma era facile a guardare il cielo stellato. Presto l'Eklizi tutta soffusa di luce:

Inverno Crimea

E 'bello vedere la nascita del sole! A Mosca, spesso mi ritrovo a pensare che non avrebbe mai vedere il sole qui. Tutto intorno ci sono case. Per lavorare sul buio, con il lavoro - anche di notte. treno della metropolitana - a casa. Questo è tutto il modo in cui ogni giorno. Pertanto, ciascuno di tali nascita del sole per me - un miracolo. E 'un mondo diverso di luce in cui si vive e respira, che è felice.

Inverno Crimea

Con mare Eklizi visto:

Inverno Crimea

E le montagne:

Inverno Crimea

Presto discendevano da Eklizi verso l'autostrada. 300 mm:

Inverno Crimea

200 millimetri:

Inverno Crimea

Ancora una volta, vediamo la Demerdzhi del sud:

Inverno Crimea

sono già andati in basso, alla foresta:

Inverno Crimea

Scendendo in pista, prendere un filobus a Yalta. Abbiamo preso con loro un sacco di inutili (come si è scoperto) roba come i gatti, corde, piccozze. Vogliamo prendere più passaggio Ay-Petri, ma cambiato idea. In generale, la Crimea è molto difficile da combinare sentieri con il passaggio di passaggi difficili. Quasi nessuna motivazione: per esempio, salire, e poi lo stand jeep turisti-materasso. E poi, attraverso la Crimea trascinare uno zaino pesante con tutto snaryagu quando in tutto il mondo - la civiltà. Così abbiamo deciso di lasciare tutto il ferro a Yalta e andare in luce il percorso Botkin sulla Ai-Petri. Ci siamo fermati a passare la notte vicino i sentieri. Al mattino, guardare l'alba:

Inverno Crimea

Il sentiero è largo, di camminare su di esso - un piacere. Solo in alcuni luoghi ci si sta riducendo:

Inverno Crimea

Sul percorso si possono incontrare tali canyon:

Inverno Crimea

E questa è una foto scattata da me 2 anni fa, quando sono stato anche in Crimea in inverno. Poi la neve era più in basso, e l'acqua scorreva più forte:

Inverno Crimea

Lungo la strada, sempre con splendida vista sul mare:

Inverno Crimea

La ​​sera siamo andati al Ai-Petri. Sulla strada siamo andati alla cascata Su-Ucha, ma niente di speciale non è stato trovato. La cascata non era efficace come 2 anni fa. A proposito di Ai-Petri:

Inverno Crimea

​​di tocco:

Inverno Crimea

E questo è l'apice al tramonto. 2 file di 6 fotogrammi panorama.

Inverno Crimea

E il tramonto:

Inverno Crimea

La mattina, volevo anche vedere l'alba sul Ai-Petri, ma il tempo era piuttosto viziato, non si vedeva nulla nella nebbia anche in un raggio di 10 m.

Inverno Crimea

La nebbia, crepuscolo:

Inverno Crimea

E così è stato una settimana in Crimea: un luminoso, pieno di calore del sole durante i primi giorni del nuovo anno.